1 minute reading time (290 words)

Come farsi risarcire dal Comune per buca stradale

paubroker-buche-stradali

​Se l'automobilista cade su una buca stradale, la responsabilità del Comune si presume e, pertanto, l'amministrazione è tenuta al risarcimento del danno. Per sfuggire alla condanna, l'ente pubblico dovrà dimostrare che il sinistro è dipeso da altre cause, come l'imprudenza del guidatore o la sua negligenza o imperizia. Lo ha chiarito una recente sentenza del tribunale di Napoli.

La Responsabilità Oggettiva 

Le buche stradali, un pericolo per pedoli e veicìoli

Nel momento in cui il cittadino subisce un danno derivante dalla cattiva manutenzione del manto stradale (come, appunto, il caso della buca sull'asfalto o di una mattonella divelta o di un tombino lasciato scoperto), scatta quella che, in termini tecnici, si chiama responsabilità oggettiva; ciò comporta, in capo al proprietario o custode della strada l'obbligo di risarcimento, salvo dimostri che il sinistro si è verificato per caso fortuito.  

Secondo la recente giurisprudenza, una volta che il conducente abbia dimostrato di essere caduto dentro la buca stradale, i danni subiti e che questi ultimi sono dipesi dal suddetto evento. La responsabilità del Comune allora scatta in automatico, ossia si presume. 

Ed è del resto questo il meccanismo definito dal codice civile.

Un danno derivante dalla cattiva manutenzione del manto stradale è responsabilità oggettiva del Comune.

Come Farsi Risarcire 

Il danneggiato affinché possa far valere al meglio i propri diritti dovrà al momento del sinistro: 

  • ​Acquisire documentazione fotografica del manto stradale rovinato e dei danni subiti;
  • Chiamare subito le forze dell ordine o i vigili urbani affinché sia redatto un verbale;
  • Importantissimo fin da subito acquisire una testimonianza dell' accaduto.

Location (Map)

Fideiussioni agricoltura e polizze agricoltura
Assicurazioni responsabilità civile professionisti

Forse potrebbero interessarti anche questi articoli